Lavette = cortesia per gli ospiti, ma non solo!

Sorgente: Lavette = cortesia per gli ospiti, ma non solo!

Annunci

È scoppiata la boho chic mania

Estate, sole, mare, colori…… è scoppiata la boho chic mania. Arredare in questo periodo non è mai stato cosi divertente. Un mix di colori e mondi diversi si fondono insieme per dare vita ad un nuovo stile, senza regole. L’unico punto su cui focalizzare l’attenzione è l’attenzione nel saper mescolare bene i colori.

Una casa arredata così da l’idea di essere vissuta ed arredata secondo propri schemi personali; la libertà di poter giocare con il proprio gusto può comportare ad un risultato formidabile. Ci si può sbizzarrire con mobili, accessori dei più disparati e, come sempre, con i tessuti.

E’ da qualche tempo che scrivo e quindi chi mi segue sa quanto io amo il tessile in tutte le sue forme. In questo caso ho scoperto una collezione davvero interessante per questo tema sul sito www.robertanetti.it.

Un esempio che potrebbe essere perfettamente calzante per la vostra camera da letto è il copriletto “Positano”. Pennellate di colore che vanno dal blu al verdeacqua richiamano l’idea dell’acquerello, creando una sintesi dello stile boho chic.

_DSC0284.JPG

 

È possibile trovare una vasta gamma di modelli particolarmente adatti a ricreare lo stile bohemien tra quelli proposti da robertanetti.it  PORZ.

Le case in questo stile vedono i cuscini come complementi determinanti a riscaldare l’aspetto della casa. Ideali sono anche le vecchie soffitte dei nonni, nel quale si possono trovare oggetti che raccontano il loro vissuto, come ad esempio una vecchia valigia usata come mobile o portariviste, specchi dal gusto un po’ retrò ridipinti e vecchie lampade riportate a nuovo.

Nel caso in cui però, non fosse possibile recuperare arredi o oggetti intrisi di ricordi, è possibile acquistarne di nuovi facendosi ispirare dall’estetica del viaggiatore che porta a casa con sé un mondo del paese visitato.

4 outfit per la cucina

Trovare l’outfit giusto per la cucina può essere un’impresa difficile per alcuni; soprattutto se bisogna ottimizzare spazi piccoli e compatti.

 

Ecco le 4 tendenze del momento:

Se sogni una cucina con penisola moderna ed hai poco spazio, l’urban minimal fa al tuo caso. Linee pulite ed essenziali su cui inserire elementi dai tratti grafici. Come un piano snack che possa fungere da tavolo d’appoggio per piccoli aperitivi e colazioni fugaci, arricchite da set di tovagliette all’americana.minimal.jpg

 

Boho chic è lo stile per chi ama combinare gli arredi in assoluta libertà. Senza regole ne schemi, ci si richiama alle tendenze bohemienne, con tessuti variopinti che dominano la stanza. Si può dire che lo stile Boho Chic tende a  riempire il più possibile ogni spazio,  mescolando insieme il passato, il presente e il futuro. Potete scegliere di lasciare le pareti bianche o di applicare una carta da parati e, come ogni cucina Boho Chic, non devono assolutamente mancare mensole con libri e quadri. Non importa lo stile o il periodo storico. Ricorda che questo stile è contraddistinto dall’assenza di regole.cucina-boho-chic

 

RUSTICO: uno stile genuino. Pareti rivestite in legno o pietra, arredi in legno, tessuti dalle nuance calde, un camino o una stufa…ed la stanza diventa subito accogliente. Una cucina in stile rustico può essere anche un open space con la zona pranzo senza pareti divisorie. Un tocco moderno che abbellirà la casa e vi permetterà di muovervi liberamente.cucina_rustica1

 

Stile scandinavo!

Anche qui vi è un comune denominatore: il bianco. Nella sua semplicità, questo stile è molto studiato e trova la sua massima espressione nelle forme geometriche e  nella cura dei dettagli. Caratterizzato del legno, generalmente si  preferiscono le essenze tipiche del Nord Europa, come la Quercia, il Frassino e l’immancabile Betulla, meglio al naturale per conservarne tutte le qualità. Uno stile totalmente ecologico e bio, per gli amanti del genere.

scandinavo-cucina

Qualunque sia il vostro stile ricordate sempre: arredare è l’arte di disporre le cose belle in modo confortevole !

Ciao a tutti , alla prossima!!!

L’arredamento TOTAL WHITE!

Oggi approfondiamo una tendenza che, da alcuni anni a questa parte, sta prendendo sempre più piede nelle nostre case: lo stile total white. Elegante e raffinato, il total white si sposa bene sia in un ambiente classico che in uno moderno, purchè sia ben studiato nei minimi particolari, altrimenti si finisce per avere l’effetto di una casa banale e asettica.

Arredare con un solo colore è di fatto un azzardo! Se da un lato il bianco offre numerosi vantaggi, come la percezione di un’ambiente più luminoso e ampio, dall’altro necessita di costante cura in quanto sono di difficile pulizia e mantenimento. Inoltre, per chi ama le tonalità calde, spesso trova lo stile un po’ freddo ed impersonale. Per questo è bene giocare con cromie che vanno dal sabbia all’ambra se si vuole ottenere un ambiente dall’aspetto più caldo ed avvolgente. Per chi ama i contrasti più decisi invece, si consigliano i toni del grigio, dell’azzurro e del tortora.

In cucina il total white ha sempre un grande effetto. Con un pavimento dal color miele, il dettaglio cromato del forno e un tendaggio leggiadro in misto lino, renderà il quadro d’insieme raffinato.

In camera da letto il total white vi da la possibilità di esprimere la vostra personalità al meglio. Se preferite uno stile minimal, una testata bianca e degli arredi semplici che spaziano dal panna al beige sono l’ideale per un ambiente sobrio ma nel contempo accogliente. DSC00736.jpg

Al contrario, se volete una ventata di colore, accostate quello che più vi piace (purchè non esageriate…per non creare un effetto confusionario e pasticciato).  Solitamente l’arredo tessile è quello che vi permette di cambiare più frequentemente lo stile in modo low cost.

 

Il total white in bagno è quello che più si addice. Oltre a rendere ampi anche gli spazi più piccoli, da un senso di pulizia e ordine. Certo anche qui l’arredo tessile ci consente infinite possibilità cromatiche da abbinare, per rendere il bagno confortevole.

Concludo, proponendovi alcuni spunti interessanti per i vostri progetti di styling.

PORZ..jpg

Se amate il colore, la linea Cachemire Fantasy è quella che fa per voi. Fresca ed originale, espressione di un’inedita visione dell’abitare, è pensata per chi desidera una camera da letto dalle linee ricercate ed esclusive.

Cachemire-fucsia-2

Set lenzuola originali e di qualità, con un stile Made in Italy. http://www.robertanetti.it

copriletto maioliache

Biancheria da letto che regala tutta la freschezza e la carica della bella stagione.
Tessuti  che sanno emozionare grazie alla preziosa risorsa della manualità artigianale  e alla cura per il dettaglio. http://www.robertanetti.it

tovaglia art.linus col.bianco con trafiletto sauro

Tovaglie dalle linee pulite ed essenziali. Il giusto connubio tra eleganza e praticità. Tovaglia in misto lino – Varie misure. A partire da € 36,39. http://www.robertanetti.it

 

Estate BIO forrever!

Non c’è che una stagione: l’estate. Tanto bella che le altre le girano attorno. L’autunno la ricorda, l’inverno la invoca, la primavera la invidia e tenta puerilmente di guastarla. Ennio Flaiano

L’essenza dell’Estate spiegata in questa celebre frase. Come non amarla. Il sole, i viaggi, il mare. Un’icona classica nella nostra mente che difficilmente può essere sostituita.

Tuttavia, quando parliamo di stagione estiva, si pensa anche a tutti gli inconvenienti quale il caldo, le scottature e i fastidiosi insetti. Voglio pertanto svelarvi alcuni piccoli trucchetti e stratagemmi che vi aiuteranno durante tutta la stagione.

 

  1. Addio zanzare

Per allontanare questi fastidiosissimi animaletti ci sono molteplici rimedi, tuttavia se volete sbarazzarvi di loro con procedimenti naturali  e totalmente bio, vi consiglio il metodo del decotto menta e basilico. Fate bollire menta e basilico in uguale quantità per una mezzoretta e filtrate l’acqua. Conservatela in frigo e ogni sera spalmatevi su gambe e braccia il decotto. In questa maniera avrete un gradevole odore sulla pelle e le zanzare gireranno alla larga.

 

  1. Antiestetiche macchie di sudore sulle magliette bianche: ADDIO!Con la bella stagione tendiamo a vestirci con il bianco, ma a causa del sudore ci ritroviamo spesso con l’inconveniente dell’alone giallo sulle magliette. Provate un’emulsione di acqua e limone da strofinare direttamente sulle macchie; lasciate agire per un’oretta in ammollo e poi lavate in lavatrice.
  1. Scottature solari: l’Aloe Vera come doposole

Tra i numerosi rimedi, quello più efficacie è il metodo della nonna: l’impacco di Aloe Vera. Se avete a disposizione la pianta, tagliare una foglia, togliere le spine e sbucciarla per estrarre il gel da applicare sulla pelle come un doposole. Stimolerà il rinnovo della cute e andrà a lenire il dolore provocato dalla scottatura. Per un effetto ancora più rinfrescante riporre il gel nel frigo prima dell’utilizzo.

 

  1. Occhi arrossati per il troppo sole e mare.

Per dare sollievo agli occhi arrossati ecco un metodo totalmente bio. Impacco freddo preparato con un infuso di camomilla e con due cucchiai di acqua di fiori d’arancio.

 

  1. Mai più senza…. Basilico.

Chi l’avrebbe mai detto! Oltre alle sue proprietà aromatiche, il basilico è un antinfiammatorio, uno stimolatore della digestione ed un valido alleato per la bellezza della pelle! Le sue foglie infatti, sono ricche di eugenolo, una sostanza che, oltre a dare il caratteristico odore alla pianta, calma le mucose gastriche favorendo la digestione, previene malattie della pelle,  e in caso di punture di zanzare lenisce immediatamente il prurito. Insomma…una pianta sorprendente da coltivare nel proprio giardino o balcone.

 

Lavette = cortesia per gli ospiti, ma non solo!

P_20160323_100359_1_1_1.jpgL’accoglienza e l’ospitalità fanno da sempre parte del nostro bagaglio culturale. Per questo, quando riceviamo amici e familiari, facciamo sempre molta attenzione affinchè sia tutto perfetto. Vogliamo che l’ospite si senta a proprio agio, lusingato e accudito.

Immaginate ora, di invitare gente a cena. Arrivano verso le 20/20;30. Servite loro un calice di vino di benvenuto, due chiacchiere ed ecco che arriva l’ora della cena. I vostri ospiti quindi, tenderanno a recarsi in bagno per lavarsi le mani e…..cosa gli fate trovare? Il vostro asciugamano?? No di certo! Ecco quindi che entrano in campo le nostre LAVETTE.

Piccoli asciugamani “da ospite” in spugna, dalle nuance delicate o dai colori vivaci, da offrire ai vostri ospiti. Semplici e soffici quadrati, spesso vengono sistemate all’interno di contenitori di vario genere ( dalle scatoline decorate ai cestini in legno).

IMG_1478.JPG

Set portalavette  + 6 lavette con logo Roberta Netti Home Design. Prezzo € 13,92. http://www.robertanetti.it

Contribuiranno a rendere la vostra stanza da bagno elegante e raffinata.

Può essere anche un regalo bon ton da regalare o regalarsi.

Alla prossima.

Miss Sophie

 

Si ringrazia per la collaborazione la Roberta Netti Home Design. http://www.robertanetti.it

SHABBY CHIC: UNO STILE DAL GUSTO RETRO’

Si parla tanto di stile Shabby Chic, ma non tutti sanno precisamente di cosa si tratta. Termine coniato in Gran Bretagna, la parola SHABBY significa letteralmente “usurato – logoro” e identifica uno stile di interior design che abbraccia tutto il mondo dell’arredamento. Inizialmente si vedeva principalmente nelle case di campagna inglesi; tuttavia si è poi largamente diffuso in tutto il mondo, assumendo svariate sfumature in base al luogo e soprattutto alle possibilità economiche. Oggi lo stile “shabby” ha visto aumentare notevolmente la sua fama grazie alla tendenza del riciclo e il fai-da-te. Dal mobile agli accessori, denominatore comune è la “patina di un’età passata”. Che siano moderni o laccati, tutti i mobili possono diventare in stile shabby chic.

Per quanto riguarda i tessuti (che io personalmente adoro), si prediligono i lini e i cotoni con colori che vanno dal bianco candido all’ecru, impreziositi da pizzi e uncinetti. Nell’era moderna, è stato aggiunto il color tortora ed i colori pastello purchè rimanga, quale punto cardine, un tono dall’effetto polveroso.

Sulla base di quanto finora accennato, mi permetto di suggerire alcuni consigli per avere un arredamento in stile shabby chic.

 

MOBILI E ACCESSORI

Se vuoi cimentarti nel fai-da-te neL mobilio, ricorda che lo stile shabby chic prevede la trasformazione dei mobili, verniciandoli di bianco o tortora o colori pastello (con tutte le sue sfumature). Una volta completata la verniciatura, si procede alla decorazione in stile shabby chic, dando l’effetto usurato e invecchiato tipico dei mobili antichi. L’effetto viene ricreato con “tecnica del shabby chic”, di cui trovate numerosi tutorial sul web.

Per quanto riguarda gli accessori, ve ne sono un’infinità, tutti dal gusto rétro, con un aspetto un po’ trasandato, rovinato, usurato dal passare del tempo, ma pur sempre incantevole. Insomma, la soffitta dei nonni può essere un ottimo inizio dove scovare oggetti da riutilizzare per il tuo progetto shabby chic.

 

TESSILE E BIANCHERIA

Qui entriamo nel mondo del romanticismo per eccellenza. Pizzi, ricami, merletti fanno da padroni in campo tessile, assieme ai cotoni ed i lini.

Generalmente si suole utilizzare tendaggi dai colori naturali e svolazzanti. Si predilige il lino per la sua freschezza e per l’aspetto tipicamente naturale, tipico delle case di campagna da cui trae origine lo stile shabby. La biancheria da letto spazia dai copriletti fino alla versione più odierna dei copripiumini. Anche qui i colori sono tenui. Molto apprezzate sono le lenzuola ricamate. Purtroppo oggi non tutti hanno la fortuna di avere il corredo tramandato da madre in figlia, però ci sono delle ottime e valide alternative sul mercato.

Anche in cucina una bella tovaglia in lino (o anche misto lino – più facile da utilizzare e stirare), con un bel tovagliolo di stoffa fa certo la sua bella figura durante una conviviale.

La tavola estiva: tendenze 2017

La stagione calda è ormai alle porte. Siete pronti per i vostri pranzi luculliani e cene estive? Ricordo di aver letto, tempo fa, un racconto nel quale si poneva particolare attenzione sull’importanza di riunirsi attorno ad una tavola. Infatti, oltre all’atto pratico del mangiare, a tavola si dialoga, si esprimono le nostre opinioni, emergono le nostre esperienze e affiorano le nostre divergenze, che solo un buon calice di vino riesce ad appianare. Tuttavia molto importante è anche saper accogliere i propri ospiti.

E’ bene dunque, portate una ventata di freschezza e originalità , rinnovando le vostre tovaglie ed i vostri arredi.

Spesso i set di tovagliette all’america sono considerati erroneamente accessori per colazioni veloci, tuttavia sono l’ideale per un pranzo estivo. Scegliete i colori naturali come il beige o il panna con qualche discreta rifinitura con colore a contrasto, ed il risultato di una tavola informale ma curata nei mini particolari sarà garantito.

Anche i runner prendono sempre più piede sulle tavole moderne. Una fascia di tessuto che rende preziosa la vostra tavola o può fungere anche da segnaposto, è un accessorio che non può mancare in casa.

DSC_9010

Runner in policotone bianco mis. 46×150 con piega da 4 cm. Sono proposti in vari colori. Prezzo a partire da € 10,39 con un ulteriore sconto per il primo acquisto. http://www.robertanetti.it

Versatile e moderno, darà quel “quid” in più alla vostra tavola e stupirà i vostri ospiti.

Se amate la semplicità, allora la tavola in stile minimal è ciò che fa per voi.  Mise en place dalle linee pulite e tovaglia bianca con un trafiletto colorato vi darà l’idea di una tavola fresca ed estiva.

Spero che questi consigli vi siano utili e ricordate: Arredare è l’arte di disporre le cose belle in modo confortevole!

A presto, la vostre

Miss Sophia

Si ringrazia per la collaborazione la Roberta Netti Home Design. Visitate il sito http://www.robertanetti.it per visionare tutto quello che propongono nell’arredamento.